Biografia di Bruno Giovanni Lonati

 
- Nato il 03/06/1921 a Legnano.
La mamma Angela, maestra di taglio ed il padre Enrico assistente in uno stabilimento tessile.

Si è diplomato Perito Industriale Meccanico all'istituto Ettore Conti di Milano studiando per cinque anni alla sera.
Ha risieduto a Legnano fino al 1957.
- Dal primo matrimonio sono nati tre figli, dal secondo due.

Dal 06/01/1941 all’08/09/1943 ha svolto il Servizio Militare presso il 3° Reggimento Genio di Pavia.
Dal 1936 al 1956 ha lavorato alla FrancoTosi di Legnano.

Ha iniziato la sua attività partigiana dopo l'8 settembre1943. Il suo maestro di fede è stato Carlo Venegoni,
amico del padre.

Nel 1955/1956 ha insegnato tecnologia a caldo nella scuola professionale serale A. Bernocchi di Legnano.

Dal 1957 al 1960 quando era già a Torino come direttore di un'azienda di medie dimensioni (SATFES), alla sera
ha insegnato tecnologia presso la scuola G. Camerana di Torino, finanziata dalla FIAT.
Fu in tale periodo, che durante una lezione conobbe il professor Valletta, allora Presidente della FIAT.
Gli chiese dove lavorava, la sua città di provenienza e gli disse che costituiva un riferimento ideale per la O.M. di Milano, da poco tempo acquisita dalla FIAT.

Nel 1961 entrò alla O.M. di Milano (FIAT) iniziando la sua carriera e rimase sino al 1978.

In questo periodo è stato responsabile della Fonderia O.M. di Milano, Glisenti Caster Villa Carcina (BS) e Bologna, Lancia Bolzano e Fonderia Crescentino (allora la più grande e più moderna d’Europa).

Nel 1970 si è separato dalla prima moglie.
Dopo cinque anni di convivenza è nato Enrico e nel 1977 Andrea. In quell'anno si è unito in matrimonio con la sua attuale moglie, alla quale ha dedicato il libro "Quel 28 Aprile".
A conclusione della sua carriera in FIAT è stato direttore generale ed amministratore delegato della Miguel Ros di Barcellona (Spagna).

Negli anni successivi e sino al 1990 è stato consulente aziendale della O.T.B. di Bari, della Fonderghisa di Pozzilli, della AFL (gruppo Falck) e della Speedline Aluminia Bolzano.

Per l'ASSOFOND Associazione Fonderie ha scritto diversi libri tecnici presentati durante i congressi biennali dell'Associazione: di rilievo il libro sui cubilotti e sulla fabbricazione delle anime col processo Cold-Box.

P.S.: Negli anni 70 è stato nominato cavaliere al merito della repubblica.
indietro home